Anteprimasport

NEL NOME DI LAUDISA

martina-laudisa 1LA CELEBRAZIONE DI UNA MESSA IN SUFFRAGIO DELLA STORICA BANDIERA BIANCAZZURRA HA CHIAMATO A RACCOLTA TANTI EX NELLA COLLEGIATA DI SAN MARTINO. MOLTO APPREZZATO E TOCCANTE IL RICORDO DI DON FRANCO SEMERARO

C’erano anche Prisciandaro, Sciacovelli, Latrofa, Tripepi, D’Onghia, Chimenti,Marangi, Pettinicchio, Paulon, Liuzzi, tra coloro che hanno voluto presenziare alla funzione religiosa. Momenti di commozione hanno destato le parole nell’omelia del Mons. Franco Semeraro che ha voluto ricordare le doti e la grandi capacità sportive e professionali di Mario Laudisa, leccese ma diventato di fatto martinese d’adozione con una militanza di 15 anni nel Martina leggendario del post boom -economico degli anni 60 che il sindaco Alberico Motolese nobilitò con la sua opera da sindaco mecenate. Molto appassionanti ed apprezzati alcuni passaggi di Don Franco che hanno tratteggiato la figura dell’ex calciatore che tuttora  detiene il record di presenze (426) con la maglia del Martina. Laudisa componeva con Pellegrini la dorsale del Martina che il commissario Benito Semeraro riuscì a far approdare per la prima volta in terza serie unica nel 70′. Presenti tra  gli altri anche l’ex presidente Dell’Erba con cui Mario Laudisa assunse l’incarico di diesse, i gemelli Pellegrini, l’ex dirigente Morelli, i giornalisti Tonio Messia , Paolo D’Arcangelo e Agostino Quero oltre ad una rappresentanza di tifosi guidata da Piero Lacarbonara.

background