Anteprimasport

MARTINA CALCIO: QUALE FUTURO?

tifo

LA SOCIETA CHIEDE AIUTO AL SINDACO

Il grido d’allarme lanciato dal presidente Lacarbonara ad una ventina di giorni di distanza dalle scadenze imposte dalla lega per regolarizzare l‘iscrizione al campionato di promozione, desta preoccupazione nell’ambiente tifoseria a soli due anni di distanza dall’ultimo fallimento societario che ha fatto ripartire il calcio nostrano dalla prima categoria. Dopo il campionato di transizione appena concluso con un onorevole 5 posto raggiunto nella Promozione pugliese, il sodalizio guidato da Lacarbonara chiede maggiore coinvolgimento delle forze imprenditoriali della città, defilatesi per vari motivi dal sostegno alla maggiore squadra calcistica martinese e per poterlo concretizzare chiede l’intervento delle istituzioni comunali che a onor del vero non hanno mostrato mai molta vicinanza alle sorti del calcio nostrano in tempi recenti. C’è stata poi la vicenda Coletta, che fa addensare ancora di più le nubi sul calcio  biancazzurro che ora non può neanche contare sull’appoggio dell’ex vicesindaco mostratosi,  insieme al consigliere Cervellera attivo nella ricerca di sponsorizzazioni ,sensibile alla risoluzione dei problemi primari, strutture comprese, legati alla crisi del calcio locale dopo le mazzate dei due fallimenti succedutisi implacabilmente con le ultime due  gestioni   rivelatesi entrambe esperienze traumatiche, dopo le grandi illusioni, per l’intero movimento calcistico prima della ripartenza operata dai coraggiosi ragazzi guidati dalla passione di Piero Lacarbonara.

background