Anteprimasport

COPPA DI ECCELLENZA: FRENA IL BARLETTA

festa1

LA PRIMA SCONFITTA NEL CAMMINO IN COPPA NON PREGIUDICA PERO’ LA SCALATA VERSO LA CONQUISTA DEL TROFEO. Il Martina tifa Barletta e prova a convincere il bomber Antonio Picci a tornare in campo

Finisce 2-1 per il Locri la prima sfida dei quarti nazionali per il Barletta privo del bomber Pignataro, tutto rimandato al 13 aprile quando il Barletta potrà ribaltare il risultato negativo ma non impossibile. Spettatore interessato anche il Martina che ha dominato il girone B pugliese ma che per approdare in serie D dovrà affrontare in una gara secca proprio il Barletta ed al proposito anche le dichiarazioni in settimana del direttore Iannone sono state molto apprezzate nell’ambiente calcistico pugliese:” sarebbe bello e giusto se entrambi le formazioni vincitrici dei due gironi conquistassero la serie D”. Intanto rimane una gara da giocare nella stagione regolare ed il Martina, impegnato contro il Massafra, non vuole snobbarla anche per mettere a tacere qualche mugugno e inevitabile critica per la maniera molle di affrontare le ultime trasferte da parte dell’undici di Pizzulli, sconfitto nelle ultime cinque gare esterne su sei giocate escludendo la finale regionale di coppa persa a Barletta. Non vuole cali di tensione la piazza martinese ansiosa di ritrovare una categoria piu consona alla sua tradizione dopo la perdita della lega pro nel 20016 che pure si era assicurata con la vittoria play-off contro il Melfi. Dopo 8 anni nelle categorie regionali e con il problema stadio riaffiorato per la volontà dell’attuale giunta comunale di voler abbattere lo storico e imponente monumento del calcio e cioè quel Tursi che rappresenta il tipico stadio all’inglese destinato al calcio con più di 75 anni di storia, facile da raggiungere a piedi e teatro di grandi imprese e leggendarie emozioni. Ritrovare la serie D sarebbe il minimo per il club biancazzurro sopravvissuto grazie alla tenacia e passione del binomio Lacarbonara-Soldano che potrebbero trovare nuovi alleati nei progetti futuri. Intanto nell’ambiente gira la notizia che la dirigenza avrebbe contattato anche il bomber Picci per convincerlo ad un ritorno in campo ad iniziare dalla decisiva sfida , che può valere una stagione, contro il Barletta.

background