Anteprimasport

ADDIO AD ANTONIO DE IACO

deiaco2 Una parata di De Iaco in Martina-Andria 1-0 campionato 68-69 serieD (dal libro di Tonio Messia)

UNO DEGLI UOMINI SIMBOLO DELLA PRIMA STORICA PROMOZIONE IN SERIE C

A dare la notizia è stato il figlio Salvatore, anche lui portiere di grande valore (ha smesso di giocare da poco) in mattinata con un post sui social e la notizia ha subito destato commozione nell’ambiente sportivo pugliese. Antonio De Iaco è stato un portiere di grande talento negli anni 70-80 ed ha totalizzato in tutto 120 presenze con la maglia del Martina in cui ha giocato due campionati di C e tre di serieD dal 68 al 72, realizzando anche un record di imbattibilità che che lo fecero rimbalzare agli onori delle cronache sportive nazionali. Martina lo ha sempre ricordato per il suo attaccamento esemplare alla maglia oltre che per le sue qualità sportive ma soprattutto umane, nativo di Muro Leccese Antonio De Iaco fu assoluto protagonista della prima storica promozione in serie C del Martina, la sua iconica maglia nera col laccetto una immagine indelebile di chi ricorda quegli anni gloriosi della storia biancazzurra. Antonio De Iaco insieme a Laudisa, Pellegrini, Lanzillotti, Sciacovelli e tutti gli altri compagni di quel Martina irripetibile (a mio avviso il più forte Martina di sempre) non potrà mai essere dimenticato in quelle piazze dove ha giocato o svolto l’attività di allenatore impegno che lo ha visto anche selezionatore nella Lega dilettanti pugliese. Ai suoi famigliari vanno le condoglianze della redazione di Anteprima sport, una trasmissione a cui Antonio partecipò personalmente col suo solito slancio e stile di persona per bene , col suo encomiabile bagaglio di competenze ed esperienze di uomo di sport dai sani principi che lo hanno sempre contraddistinto e chi, come noi, lo hanno conosciuto , non potranno mai dimenticarlo.

background